Avis Comunale Latina
SOLIDARIETA' DAL 1957

 

Al Prof. Vincenzo Tasciotti l'onore della prima presidenza

La sezione Comunale di Latina nasce nel 1957. 
L'otto agosto l'ACIS (Alto Commissariato Igiene e Sanita') autorizza ufficialmente la costituzione della sezione Avis di Latina, alla cui presidenza viene chiamato il Prof. Vincenzo Tasciotti. 
Il Consiglio Direttivo, scaturito da quelle prime elezioni, era composto dai primi donatori promotori della costituzione della sezione. Questo il Consiglio: Prof. Vincenzo Tasciotti, Dott. Ermanno D'Erme, Dott. Dario Gatti, Rev. Don Vincenzo Faustinella, Sig. Raffaele Covino, Sig. Scarpa Antonio, Prof. Anna Farinelli, Sig. Duilio Anticoli, M.llo Valentino Natale, Ins. Lidia Marinelli, Sig. Vincenzo Stipo, Sig. Luigi Chiaramente, Rev. Don Vincenzo Di Bella, Prof. Maria Bruno, M.llo Fortunato Sciamanna. 
L'attivita' dell'Avis di Latina inizia con il Centro Trasfusionale situato presso "l'Isolamento" del vecchio Ospedale di via E. Filiberto.
Le prime donazioni collettive furono effettuate in occasione di eventi drammatici: incidenti gravissimi, particolari interventi operatori,etc.

Con la fine del 1957 erano stati effettuati 274 prelievi.



Ecco alcune date che ripercorrono la storia della sezione:

  • 1959
  • Viene sottoscritto dal Consiglio Direttivo presso lo studio notarile de Notaio Corbo l'Atto di Costituzione dellAssociazione.

  • 1961

  • D'Erme nominato Direttore del Centro Trasfusionale (C.T.); Tasciotti nominato Vicepresidente del Consiglio Nazionale.

  • 1964

  • L'Ospedale nuovo in via Reni, l'Avis con il C.T. locata al 2 piano e gli uffici in via C.Augusto.
    Successivamente il C.T. va al seminterrato.
    D'Erme nominato presidente dell'Avis e Tudini direttore del C.T.

  • Fine anni '70

  • Serafini nominato direttore del C.T.

  • 1978

  • (23-24-25 giugno) Assemblea Nazionale dove si approva in nuovo Statuto Associativo.

  • 1983

  • Scomparsa di Ezio Fioravante, pioniere dell'Avis.

  • 1989

  • D'Erme nominato direttore generale USL, al suo posto eletto Oreste Barboni.
    La sede dell’Avis viene trasferita in C.so Matteotti alla vecchia “Scuola di Avviamento al Lavoro”.

  • 1990

  • Barboni riconfermato Presidente.

  • 1996

  • Ignazio Di Stefano nominato presidente.
    Il 3 dicembre muore D’Erme.

  • 1999 - 2001

  • Barboni di nuovo Presidente.

  • 2004

  • La carica passa all’Ing. Marco Fioravante

  • 2005

  • Scomparsa di Oreste Barboni

  • 2007

  • Si festeggiano i 50 anni della sezione.
    I donatori raggiungono il numero di 4.500

  • 2010

  • Massimiliano Bellizia viene eletto Presidente

  • 2012

  • pubblicato il libro "un cammino di solidarietà" per i 55 anni della sezione

  • 2014

  • il 4 dicembre viene inaugurato il nuovo centro di raccolta dopo la ristrutturazione per l'accreditamento

  • 2017

  • Antonio Tombolillo viene eletto Presidente nell'anno in cui si festeggiano i 60 anni della sezione