Avis Comunale Latina

 

Latina, 20 Settembre 2017

 

Chikungunya: precisazioni sulla donazione

L’Avis Comunale di Latina, viste le tante informazioni uscite sui mass media e le tante richieste dei propri donatori, cerca di fare precisazioni su chi può donare da subito e chi è temporaneamente sospeso.

Premesso che i casi di Chikungunya accertati nel Comune di Latina sono stati solo tre stiamo parlando di un’epidemia non diffusa ma molto isolata.

Per questi motivi la sospensione di 28 giorni riguarda solo coloro che sono residenti nel Comune di Anzio o a Roma Sud (ASL Roma 2, vedi a fine pagina). A questi, in maniera transitoria, si aggiungono i residenti di Latina Scalo,in quanto i casi accertati nel Comune di Latina hanno interessato solo i residenti del suddetto borgo.

Soprattutto in questo momento, visto il conseguente calo delle donazioni nella Regione Lazio dovuto appunto alle sospensioni per una parte dei residenti, è ancor più importante andare a donare il sangue, per fronteggiare l’emergenza che si è già venuta a creare e solo in parte tamponata dai donatori delle altre regioni, che ringraziamo.

L’Avis ribadisce che, essendo solo tre i casi accertati, non esiste un pericolo epidemico serio tale da provocare pesanti conseguenze come il blocco delle donazioni. Si chiede quindi anche ai media di non fare allarmismo ma di confrontarsi prima con l’ASL o con l’associazione stessa per non dare informazioni discordanti che possono causare ancora più incertezze, in una situazione che comunque è in evoluzione, costantemente monitorata e speriamo di veloce risoluzione.

La Segreteria dell’Avis è raggiungibile al numero 0773.697669 o tramite mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. oltre che su facebook ed è a disposizione per tutte le ulteriori informazioni o dubbi, in modo da evitare viaggi a vuoto dei nostri amici donatori ma, al tempo stesso, per non fermare le donazioni in questo periodo, che ripetiamo essere molto delicato, dove l’obiettivo rimane quello di garantire a tutti i malati la giusta assistenza negli interventi dove occorrono trasfusioni di sangue o emoderivati.

 

Emanuele Bragato

Ufficio Stampa Avis Comunale Latina

 

 

Corso Matteotti, 238

04100 Latina

Tel. 0773 69 76 69

 www.avislatina.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Chikungunya, cos'è ?

 

Distretto asl roma 2

 

 

  

In merito ai casi di Chikungunya si precisa quanto segue:


"La sospensione totale delle donazioni riguarda solo la Asl 2 del comune di Roma e il comune di Anzio, oggetto di un focolaio confermato nei giorni scorsi. Nel resto del comune di Roma la donazione è consentita con una quarantena di 5 giorni.

A livello nazionale i donatori che hanno soggiornato nei comuni interessati saranno invece sospesi per 28 giorni."

 

Quindi ATTUALMENTE I RESIDENTI DEL COMUNE DI LATINA NON SONO INTERESSATI AL BLOCCO DELLA DONAZIONE SE NON HANNO SOGGIORNATO ANCHE PER POCHE ORE NEL COMUNE DI ANZIO O NELLA PARTE SUD DEL COMUNE DI ROMA.

Al momento è attiva la sospensione temporanea di raccolta Sangue Intero nel territorio di Latina Scalo.

Visto il blocco delle donazione per una parte dei residenti del Lazio è ancora più importante continuare a donare in questi giorni, se ci saranno delle variazioni a quanto indicato in precedenza daremo una pronta comunicazione.

 


 

 


  

 

Donatori Lazio

 Il tuo contributo è importante per noi
 
Sottoscrivendo il 5 x 1000 nella dichiarazione dei redditi, nel mod. CUD, mod. 730 e UNICO, potrai aiutarci concretamente a migliorare tutti i servizi che la nostra Associazione offre ai soci donatori.
 
Grazie il Sostegno.
 
 
 
 
 
 

COMUNICATO STAMPA

 

 

Latina, 10 Maggio 2017

 

60 ANNI DI AVIS COMUNALE LATINA

“Il 12 maggio 1957, in una tiepida giornata della primavera pontina, alla presenza del Prefetto di Latina e di tutte le autorità civili, religiose e militari del capoluogo, fu inaugurato il Centro Trasfusionale del Sangue e fu tenuta a battesimo l’Associazione Volontari Italiani del Sangue”, così il primo presidente della sezione di Latina, il prof. Vincenzo Tasciotti, ricorda la nascita dell’AVIS di Latina.

60 anni per un’associazione in una città che ne compie appena 85 è un fatto di rilievo – dichiara il Presidente Antonio Tombolillo – che si unisce ai festeggiamenti a livello nazionale. Infatti l’Associazione Volontari Italiani Sangue quest’anno festeggia 90 anni essendo nata a Milano nel 1927. Non possiamo che essere fieri di quei 18 cittadini che guidati dal Prof. Vincenzo Tasciotti effettuarono la prima donazione collettiva nella nostra Provincia.

La Sezione di Latina da quei 18 pionieri adesso conta circa 10 mila soci tra donatori, benemeriti e collaboratori, con un totale di donazioni che da anni superano le 5.000 unità, effettuate direttamente presso la sede fissa o con l’ausilio dell’unità mobile. Con questi numeri, la maggiore sezione della provincia pontina, non solo contribuisce a garantire l’autosufficienza di sangue per il fabbisogno della provincia stessa ma l’eccedenza viene mandata a Roma che ha una grave carenza di sangue.

Dal 2009 oltre alle donazioni di sangue intero si è iniziato a fare la donazione in aferesi (plasma e globuli rossi) direttamente in sede, uno dei primi casi in Italia e possiamo essere orgogliosi della risposta positiva dei nostri donatori.

L’Avis Comunale di Latina ad oggi è considerata una delle eccellenze a livello nazionale e di questo ne deve essere fiera l’intera cittadinanza che da 60 anni fa sì che i nostri malati non siano mai soli nonostante  l’associazione abbia come mission un gesto che rimarrà “anonimo, gratuito e volontario”.

Nei prossimi mesi ci saranno eventi per festeggiare insieme a tutti i cittadini questa lunga storia di solidarietà.

 

Emanuele Bragato

Ufficio Stampa Avis Comunale Latina

349.1203373

 

Corso Matteotti, 238

04100 Latina

Tel. 0773 69 76 69

 www.avislatina.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.